Politica relativa alle idee non richieste

Riceviamo suggerimenti per nuovi prodotti in tutte le fasi di sviluppo, da poco più di un'idea fino alla dimostrazione funzionante del prototipo. In realtà, queste idee sono per lo più non brevettabili ed è molto probabile che i nostri ingegneri le avessero già prese in considerazione prima dell'arrivo del suggerimento esterno. Sviluppi significativi di una nuova idea possono essere irrealizzabili nei casi in cui abbiamo già impegnato le nostre limitate risorse ad attività di ricerca e sviluppo più promettenti. Il successo commerciale di un nuovo prodotto richiede un investimento enorme il cui valore può essere superiore a quello dell'idea stessa. È necessario che il prodotto che incorpora la nuova idea sia sicuro, pratico ed economico e non comporti il rischio di rallentamento delle attività esistenti. La tutela brevettuale è un requisito fondamentale per ridurre il rischio di perdere l'investimento in una nuova idea a causa della concorrenza. Generalmente, non investiamo in tecnologie che non sono brevettabili.

Per essere brevettabile, è opportuno che l'idea venga illustrata in una domanda di brevetto da sottoporre all'esame dell'USPTO (United States Patent and Trademark Office, Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti) e venga considerata quanto meno innovativa alla luce di tutti i brevetti precedenti. Molti brevetti sono stati assegnati a invenzioni che non facevano parte di alcun prodotto commerciale. Di conseguenza, non è detto che un'idea sia brevettabile per il solo fatto di non essere inserita in alcun prodotto presente sul mercato. Le domande di brevetto possono diventare dei brevetti, tuttavia si tratta di una procedura che, nella maggior parte dei casi, dura almeno tre anni.

Le linee guida proposte di seguito sono destinate a quanti desiderano prendere in esame i suggerimenti in esse contenuti. Tali indicazioni non intendono incentivare la presentazione di proposte, piuttosto il contrario. Dal momento che la gestione delle idee presentate da esterni rappresenta una spesa e ha poco margine di rendimento, mettiamo a disposizione queste linee guida nella speranza di ridurre il numero di idee che siamo costretti a rifiutare perché insoddisfacenti per le ragioni illustrate sopra.

Idee non richieste: se presentate prima della stipula di un accordo formale con un funzionario di Axon Enterprise, Inc. finalizzato allo sviluppo congiunto, tutte le idee inviate ad Axon vengono considerate idee non richieste.

Assenza di riservatezza: è possibile che il valore di un'idea diminuisca o svanisca completamente se tale idea non resta riservata finché la domanda di brevetto completa non viene depositata. Tutte le idee non richieste vengono sottoposte all'attenzione di Axon in assenza di un accordo stipulato con Axon Enterprise, Inc. contenente le misure atte a salvaguardare la riservatezza delle idee stesse. Quando un'idea non richiesta viene presentata per essere sottoposta ad Axon, i dipendenti, i responsabili e i dirigenti di Axon Enterprise, Inc. e gli eventuali consulenti indipendenti sono liberi di esaminarla. Nel corso di tale analisi, Axon non potrà essere ritenuta responsabile della divulgazione dell'idea a terzi.

Assenza di accordo implicito: la ricezione di un'idea non richiesta da valutare non implica alcun obbligo di TASER nei confronti di chi l'ha presentata. TASER non è obbligata a valutare l'idea. TASER non è obbligata a utilizzare l'idea né ad astenersi dall'utilizzarla. A titolo di cortesia, l'obiettivo di TASER è quello di rispondere a tutte le persone che presentano un'idea, tuttavia capita molto spesso che le informazioni di contatto fornite non siano complete o accurate, rendendo impossibile l'invio o la consegna della risposta. TASER preferisce contattare i diretti interessati mediante il servizio postale, tuttavia nel caso in cui non venga fornito un indirizzo postale statunitense o nel caso in cui la risposta di TASER venga restituita al mittente, TASER non compierà alcun altro tentativo di contatto.

Assenza di compenso: i propositi di chi presenta l'idea o il tipo di idea stessa devono essere in linea con l'intenzione di inviare un'idea a titolo gratuito ad Axon. Ad esempio, una persona che ha già un interesse economico nei confronti di Axon Enterprise, Inc. (azionista, fornitore o distributore) potrebbe pensare di trarre vantaggi dall'idea attraverso un interesse economico esistente. A volte è gratificante anche solo sapere che un piccolo miglioramento apportato a un prodotto è stato possibile grazie alla propria richiesta, senza aspettarsi una ricompensa economica. Chi ha intenzione di rinunciare a qualsiasi compenso per l'idea è pregato di presentarla insieme a una copia firmata del Modulo di accettazione predisposto da Axon.

Brevettabilità: se non si intende rinunciare a tutti i diritti sull'idea, si consiglia di effettuare una valutazione realistica dell'idea prima di contattare TASER. È opportuno non fare affidamento sull'assistenza delle cosiddette società di sviluppo di invenzioni, in quanto nella maggior parte dei casi il valore reale dei servizi da esse fornite è inferiore rispetto alle tariffe richieste. Le società di ricerca di brevetti e i consulenti in materia di brevetti si differenziano notevolmente gli uni dagli altri per i settori tecnologici di loro competenza (ad esempio, circuiti elettrici, lavorazione della plastica, chimica della batteria, programmazione informatica e così via). Una società di ricerca di brevetti o un consulente in materia di brevetti specializzato nello stesso settore tecnologico dell'idea da presentare è in grado di indicare quali brevetti esistenti e quali altre informazioni pubbliche impediscono all'idea di essere brevettata. Dopo aver consultato un esperto in materia di brevetti, se l'idea è brevettabile, possiamo prendere in considerazione la valutazione di una domanda di brevetto non provvisoria depositata in conformità a un accordo di riservatezza o una domanda di brevetto pubblicata senza accordo di riservatezza.

Proposta completa: per ricevere un compenso per l'uso da parte di TASER di un'idea non richiesta suggerita da un utente, è necessario che l'idea venga presentata come proposta completa seguendo le indicazioni riportate di seguito. Se l'idea ricevuta non è una proposta completa, TASER rispedirà tutto il materiale al mittente con una descrizione dei motivi dell'inadeguatezza. Invia la tua idea utilizzando l'indirizzo postale IP Dept., Axon Enterprise, Inc., 17800 N. 85th St., Scottsdale, AZ 85255 o via e-mail all'indirizzo ip@taser.com. Una proposta completa include quanto segue:

  1. Nome e indirizzo postale del proponente e tipo di organizzazione (ad esempio, società a scopo di lucro, società senza scopo di lucro, centro di formazione, piccola impresa).
  2. Nomi e numeri di telefono da contattare per la valutazione o ai fini della negoziazione.
  3. Ruolo del proponente: specificare se è l'ideatore o se ha il compito di commercializzare l'idea per conto di terzi (ad esempio, società di sviluppo di invenzioni, investitore, potenziale co-ideatore).
  4. Nel caso in cui venga presentata un'idea tecnologica: (1) fare riferimento a un brevetto rilasciato e alle condizioni di acquisto o licenza in conformità al brevetto; (2) se l'idea è stata descritta in una domanda di brevetto non provvisoria, fornire copia della domanda; in caso contrario, (3) in assenza di brevetto o di domanda di brevetto, fornire una cessione dei diritti firmata dal proponente e dagli eventuali co-ideatori e una descrizione del problema risolto e della soluzione alla base dell'idea.
  5. Nel caso in cui venga presentata un'idea non tecnologica, fornire una descrizione completa dell'idea in maniera adeguata ai fini della protezione garantita dalla legislazione in materia di segreti commerciali, marchi commerciali o copyright e le condizioni proposte per una joint venture o un accordo di licenza.

TASER® e © sono marchi registrati di Axon Enterprise, Inc. ©2017 Axon Enterprise, Inc. Tutti i diritti riservati.